Home»FAMIGLIA»Il bambino di 14 mesi, comportamento e linguaggio

Il bambino di 14 mesi, comportamento e linguaggio

3
Shares
Pinterest Google+

Comportamento e sviluppo di un bambino 14 mesi, cosa devono fare la mamma e il papà  per affrontare al meglio la crescita del bimbo.

Il quattordicesimo mese del  bambino  é caratterizzato da un importante  percorso di crescita. Iniziare  a camminare, sviluppare la curiosità e il senso dell’ordine, e scoprire sempre più il mondo che lo circonda, tutto questo e tanto altro caratterizzerà il vostro quotidiano di mamme nelle prossime settimane.

Le attività motorie

Il vostro bimbo  fa passi da gigante, nel senso letterale del termine. Dopo aver imparato ad alzarsi da solo con grande destrezza appoggiandosi ai mobili di casa nel suo tredicesimo mese di vita, il bimbo è pronto per un ulteriore esercizio e nuove sfide. Indossate dei pantaloni pesanti non troppo stretti né larghi, ponetevi davanti a lui e lasciatelo attaccare alle ginocchia.

Quando sarà pronto fate qualche passo indietro piuttosto lento e osservate l’atteggiamento del piccolo. Se vi segue agevolmente continuate ancora per un po’ altrimenti ripetete l’operazione dopo qualche giorno. Non dimenticate di proporre l’esercizio al papà. L’aiuterete così a muovere i primi passi con il contatto rassicurante dei suoi genitori.

Il bimbo è un attento osservatore

Il bimbo è sempre pronto ad imitarvi. Ptovate a giocare al gioco dello specchio. Sedetevi comodamente davanti a lui e toccatevi la testa con la mano. Vedrete che ripetendo un paio di volte l’azione sarete presto imitati. Il piccoletto sa bene quel che vuole. È capace di puntare sia con l’indice destro che con il sinistro le cose che lo interessano, accompagnando con suoni diversi la sua soddisfazione nel raggiungere l’oggetto dei desideri.

Sempre più abile e coordinato nei movimenti

Anche la coordinazione si affina. Provate a mettere un dischetto morbido sulla sua testa e vedrete che porterrà la mano sul suo capo per acchiapparlo, dimostrando una notevole evoluzione.

Insegnare a mettere i giocattoli in ordine

Comprategli una cassapanca e mostrategli come sistemare i suoi giochi. Inizialmente il bimbo si divertirà un mondo a tirar tutto fuori, ma osservandovi mettere i suoi giochi in ordine per qualche giorno, prima o poi comincerà ad imitarvi e ad integrare il concetto. Approfittatene per compragli o per confezionare un piccolo zainetto di peluche per portare le sue cose in passeggiata, vedrete che diventerà uno dei suoi migliori amici.

Previous post

Detrazioni fiscali 2016 su figli, famiglia, coppie, mobili. Vediamo come funzionano

Next post

Criolipolisi, la tecnica che elimina il grasso con il freddo: cos'è e dove farla in Italia