Home»FAMIGLIA»Crescita del bambino mese per mese: il sesto mese

Crescita del bambino mese per mese: il sesto mese

0
Shares
Pinterest Google+

Il bambino inzia a stare seduto prende tutti gli oggetti, diventa sempre più curioso di scoprire il mondo che lo circonda, ma è bene stare attenti e dargli solo giochi morbidi.

Grandi conquiste in questo sesto mese di vita del bambino. Si affinano le abilità acquisite durante il quarto e quinto mese di vita e continuano le grandi scoperte in queste settimane decisive per il suo sviluppo.

Il comportamento

Le evoluzioni del bebè nel sesto mese sono a dir poco entusiasmanti. La sua visione periferica si fa sempre più accurata. Ormai riesce a reperire gli oggetti che si trovano ai lati della sua testa o a portata di mano anche senza guardarli e se ne impadronisce con destrezza e velocità. Anche quando è posizionato sulla pancia allunga le braccia ed afferra le cose, si gira immediatamente seguendo anche rumori e suoni che non gli sono familiari. Dimostra la sua grande curiosità attraverso il tatto ed il gusto. Quasi tutto ciò che gli capita a tiro verrà prima toccato e poi portato alla bocca. Non stupitevi allora di vederlo leccare il pavimento o anche le pareti. Lasciatelo esplorare senza mai perderlo di vista.

I giochi del sesto mese

Il vostro piccoletto sembra farvi il verso ripetendo ciò che gli mostrate ? E’ così che impara a conoscere il mondo. Armatevi di qualche campanello, da far volteggiare tintinnando, prendetevi il tempo di mostrargli piccoli giochi che abbinino canzoncine a movimenti delle mani, la sua motilità ne trarrà grande beneficio ed anche l’interazione sociale ne sarà potenziata. Provate con le marionette, non solo i giochi omonimi, ma quei movimenti che assomigliano tanto al suo modo di muovere costantemente le mani e che apprenderà a ripetere velocemente.

I movimenti del bambino

Grandi evoluzioni sul fronte fisico. Il bebè comincia a sedersi e la nuova posizione modifica completamente le sue relazioni con il mondo esterno. Le mani, libere di acchiappare anche oggetti più lontani, sono alla continua ricerca di novità ed il suo sguardo può arrivare più lontano. Scoprirà angoli della casa che non conosceva e che si integreranno progressivamente nella sua mappa di ‘luoghi cari’. I suoi movimenti sono più agili e rapidi, e, proprio per questo anche estremamente più pericolosi. Sorvegliateli accuratamente ed approfittatene per lasciarlo sgambettare di tanto in tanto su una superficie vasta e morbida, come il lettone.

Le precauzioni da prendere

Il bebè concentra la sua attenzione su un oggetto alla volta. E’ capace di guardarlo anche per lunghi minuti, girandolo su se stesso e passandolo di mano in mano, ma non appena un secondo attira la sua attenzione il primo viene presto dimenticato. Proponetegli alcuni giochini morbidi e sottraeteglieli di tanto in tanto, cercherà inizialmente di acchiapparli e sarà una bella occasione per ridere insieme.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *