Home»ECONOMIA»Ecobonus, quattordicesima, pensioni anticipate: guida per la Legge di stabilità 2017

Ecobonus, quattordicesima, pensioni anticipate: guida per la Legge di stabilità 2017

1
Shares
Pinterest Google+

Legge di stabilità 2017, dalla quattordicesima alla conferma dell’ecobunus edilizio fino alla possibilità di andare in pensione 3 anni e mezzo prima. Tutti i provvedimenti spiegati in una semplice guida

legge stabilità

Il consiglio dei ministri ha approvato una delle leggi più importanti dell’anno, la Legge di stabilità 2017, quella che un tempo era nota come Legge Finanziaria. Ora si dovrà attendere tutto l’iter parlamentare, con le probabili modifiche, ma abbiamo già un’idea di quali provvedimenti ci saranno in cantiere e molti di essi andranno ad incidere anche in modo corposo sulle tasche degli italiani.

Manovra da 27 miliardi

Prima di tutto un po’ di numeri: per la manovra del prossimo anno si prevede un ammontare totale di 27 miliardi, una manovra quindi importante che dovrà tenere anche conto di un bilancio sempre più traballante con il debito pubblico che non smette di macinare record negativi.

Chiude Equitalia

Questa è stata la notizia più di impatto ma in realtà i contorni della chiusura dell’agenzia di riscossione più “odiata” d’Italia non sono chiarissimi. Più che di una chiusura si tratta infatti di un passaggio di competenze all’Agenzia delle Entrate, che per altro era già socio di maggioranza della Spa Equitalia (il restante 49% era dell’Inps). Per le cartelle già emesse da Equitalia si prevede la “rottamazione”: in sostanza potranno essere pagate senza sanzioni accessorie e sovrattasse e penali.

Condono per i contanti

Anche se ad ogni provvedimento di questo genere si dice che sarà l’ultimo poi le esigenze di cassa tornano prevalenti. Così, dopo che gli italiani hanno potuto far rientrare beni all’estero pagando una piccola percentuale, ora è la volta anche del contate che si possiede e non è mai stato dichiarato. Con un prelievo una tantum del 35% questi contanti – magari presenti in cassette di sicurezza o in casseforti o sotto l’antico materasso – possono essere riportati in Italia (o restare in Italia, se già lo sono) e poi essere detenuti regolarmente (e ovviamente rientrare nella normale tassazione futura).

Si parla di cifre enormi in ballo, tra i 200 e i 300 miliardi, di cui la metà all’estero: un sommerso che sfugge ad ogni tassazione. Per questa nuova volountary disclosure si prevede un “condono fiscale” ma resteranno pendenti qualsivoglia reati penali connessi a questo genere di possesso illecito di denaro. In sostanza se sono “solo” soldi non dichiarati e frutto di evasione si condoneranno, se derivano da attività criminali comportanti procedimenti penali i procedimenti penali stessi resteranno pendenti.

Quattordicesima per più pensionati

Avrà diritto alla quattordicesima una platea più vasta di pensionati: se fino ad ora l’assegno aggiuntivo di luglio era riservato esclusivamente a chi percepiva fino a una volta e mezzo l’importo della pensione minima, oggi riceveranno la quattordicesima anche le persone con un assegno doppio rispetto alla minima.

Ci saranno anche degli aumenti progressivi nell’ammontare della quattordicesima stessa, fino ad un massimale di 655 euro.

In pensione fino a tre anni e mezzo prima

È stato varato anche un anticipo pensionistico, possibile per chi ha versato almeno 20 anni di contributi e abbia compiuto 63 anni. Per loro un assegno decurtato (fino al 30%) con un’interruzione dall’attività lavorativa fino a tre anni e 7 mesi prima della naturale scadenza.

10 euro in meno per il canone Rai

Il canone Rai, che ora si paga nella bolletta della corrente elettrica, subirà una diminuzione nell’importo totale di 10 euro, dagli attuali 100 euro a 90 euro del 2017.

Cala l’Ires

Una delle imposte più avversate dagli imprenditori, l’Ires, dovrebbe calare in modo abbastanza corposo, dall’attuale 27,5% fino al 24% a partire già dal primo gennaio del 2017.

Ecobonus edilizio

Viene confermato l’ecobonus edilizio, la detrazione del 65% sui lavori di ristrutturazione ed efficientemento energetico. Il bonus, inoltre, viene esteso dalle abitazioni civili anche agli alberghi e ai residence turistici.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *