Home»RELAZIONI»Perché le donne mi rifiutano? E altre strane domande che si fanno gli uomini

Perché le donne mi rifiutano? E altre strane domande che si fanno gli uomini

0
Shares
Pinterest Google+

Seconda parte delle domande che gli uomini fanno a Google sulle donne. Stavolta si parla solo del misterioso mondo dei sentimenti, a partire dall’atroce quesito: perché le donne mi rifiutano?

uomini domande donne
Image by © Simon D. Warren/Corbis

Vedi la prima parte: Le domande che gli uomini si fanno sulle donne

Anche questa volta abbiamo preso le ricerche più diffuse su Google in Italia e abbiamo cercato di rispondere alle domande. A quanto pare molti uomini si affidano al motore di ricerca per capire qualcosa di più sull’universo femminile. Ad esempio con questa domanda…

Perché le donne mi rifiutano?

Non scoraggiarti, non tutte le donne ti rifiutano, non tutte le donne ti rifiuteranno per sempre. Se ti sei fatto questa domanda forse hai appena avuto una delusione d’amore. Ti sei proposto con una ragazza con cui ci provavi da tempo e lei ti ha dato quello che volgarmente chiamiamo 2 di picche? Capita a tutti, probabilmente anche a Leo Di Caprio. Però da ogni esperienza negativa devi imparare a trarne vantaggio. E’ questo il senso della vita (ebbene sì, te lo sveliamo): accumulare esperienze. Cos’hai capito da questa esperienza di rifiuto?

Le donne mi rifiutano: di chi è la colpa?

Di solito ci sono tre modi di reagire: 1) la colpa è della donna che mi ha rifiutato e ogni lasciato è perso, 2) la colpa è mia perché faccio schifo, ho qualcosa di sbagliato, 3) è colpa della società. In media virtus, dicevano i saggi latini: la virtù sta nel mezzo. Nessuna di queste tre cose è sbagliata, ma tutte e tre hanno una parte di verità. Forse tu sbagli qualcosa, forse la donna che ti ha appena rifiutato non ti meritava, e forse la nostra società è diventata più complessa e spietata di com’era prima (a questo proposito vedi il film “The Lobster” con Collin Farrel, ti farà riflettere).

Una cosa è certa: molti uomini sono rimasti degli eterni adolescenti e non si sforzano di conoscere e capire il mondo femminile e in generale il mondo dei rapporti, delle relazioni, non solo sentimentali. Altrimenti come si spiegherebbe una domanda come la successiva, sempre presa da Google?

Perché le donne mi guardano e sorridono?

Dipende dal contesto. Una volta il regista Alfred Hitchcock, per spiegare com’era possibile manipolare i sentimenti degli spettatori attraverso l’uso sapiente delle immagini, fece questo esempio: immaginate un uomo sorridente che si avvicina a un bambino, lo vediamo sorridere, sotto c’è una musica dolce, immaginiamo che sia il papà, o forse il nonno, e la scena ci trasmette una sensazione tenera, piacevole.

Ora però cambiamo lo stile del montaggio: l’uomo è scarsamente illuminato, il suo sorriso sembra un ghigno malefico, l’ombra delle sue mani si avvicina sul bambino, la musica mette tensione… ora ci sembra un maniaco, un ladro, qualcuno di malvagio. Ecco: se una donna vi guarda e sorride può essere per mille motivi diversi. Il sorriso è spesso un segnale positivo di interesse nei vostri confronti, ma non sempre. A volte, nella nostra cultura, si sorride per semplice educazione, è un cenno di saluto.

Vedi anche: Perché gli uomini non capiscono i miei segnali di interesse?

Anche le donne faticano con i segnali di interesse, soprattutto con quella che chiamiamo “comunicazione non verbale”, cioè sorrisi, movimenti del corpo, gesti. E’ facile fraintendere questo tipo di segnali. Dunque per capire perché le donne ti guardano e sorridono, cerca di capire meglio il contesto, cerca di decifrare la situazione e la persona che hai di fronte. Che non è un alieno: è un essere umano esattamente come te, con gli stessi problemi di comunicazione che abbiamo tutti. Un rifiuto spesso arriva semplicemente perché non siamo stati in grado di comunicare bene o perché abbiamo frainteso alcuni segnali. Ma ricorda anche questa frase, famosa e sempre valida: “la verità è che non le piaci abbastanza”.

Ecco, molto spesso è semplicemente così. Ma non demordere: siamo miliardi sul pianeta, per ogni rifiuto ci sono altre 100 occasioni, altri sorrisi, altre donne, altri uomini. Non mollare!

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *