Home»DSW NETWORK»BELLEZZA»Perché le donne si truccano e i maschi no?

Perché le donne si truccano e i maschi no?

0
Shares
Pinterest Google+

Siete sicuri che sia così? Vediamo perché, tendenzialmente, le donne si sono sempre truccate più dei maschietti.

Trucco donna estate 2016

Perché le donne si truccano e gli uomini no? Per prima cosa diciamo subito che non è esattamente così: anche gli uomini si truccano, non solo in passato ma anche oggi a giudicare dal boom di prodotti per il corpo “for men”. Esistono intere linee di cosmetici per uomini. Molti forse non lo ammettono, ma sono tanti gli uomini che si truccono e no, non sono tutti gay (sfatiamo anche questo stereotipo). E’ vero però che, nella storia di tutti i popoli (con qualche interessante eccezione) le donne si sono concentrate sul trucco e sulla decorazione e abbellimento del corpo – specialmente del viso – più degli uomini.

Insomma, possiamo affermare con certezza che ci sono più donne col rossetto che uomini. Questo è sicuro. In passato, nella maggior parte delle culture, il trucco è nato soprattutto come strumento utile al corteggiamento: abbellire il proprio volto, secondo i canoni estetici della propria cultura, per risultare più appetibili all’interno della tribù. Ci sono popoli in cui questo fenomeno è rovesciato: negli africani Wodaabe ad esempio sono i maschi, convinti di essere i più belli del mondo, a truccarsi pesantemente per piacere alle donne in un rituale antico e affascinante.

Nelle altre culture come abbiamo detto capita generalmente il contrario, ma oggi, almeno nei paesi ricchi occidentali, sia uomini che donne tendono ad abbellire il proprio viso per piacere, non solo agli altri, ma anche “a se stessi” come si dice spesso. Poi, quanto questo sia vero, cioè se lo facciamo davvero prima per noi stessi e poi per gli altri, chissà. Di sicuro però sentirci più belli aiutare anche a rafforzare l’identità, a darci più sicurezza, ma senza esagerare. Ricordatevi che il volto che dovete riconoscere allo specchio, il vostro, è quello senza trucco: non quello di una maschera.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *