Home»MONDO»Usa 2016, Hillary e Trump ancora vincitori, e intanto Salvini va dal magnate americano

Usa 2016, Hillary e Trump ancora vincitori, e intanto Salvini va dal magnate americano

0
Shares
Pinterest Google+

Sono ancora Hillary Clinton e Donald Trump i vincitori quasi scontati del supermartedi di  aprile, vediamo i numeri. Tra le sorprese Salvini va da Trump

Trump
April 26, 2016. REUTERS/Lucas Jackson

Il successo più sorprendente lo ha incassato lui: Donald Trump. Il tycoon newyorchese si aggiudica cinque stati su cinque spianandosi la strada verso la nomination per la Casa Bianca. Nonostante sia ancora aperta l’altra sfida più importante, quella delle primarie in California previste a Giugno, sembra che i numeri siano tutti a favore del magnate.

Vittoria per la Clinton che però viene tallonata sempre dal suo sfidante Bernie Sanders. Clinton ha vinto in tre dei cinque stati, fra cui i due principali, Pennsylvania e Maryland, lasciando a Sanders gli stati minori del Rhode Island. In Connecticut risultati a lungo incerti, poi la vittoria della Clinton.

Anche per lei, analisti e scommettitori danno quasi per scontata la sua nomination verso la casa Bianca.

Ora per i due potenziali candidati si aprono due sfide diverse. Hillary deve fare di tutto per conquistare l’elettorato giovane che conferma ad
ogni tornata elettorare la sua fedeltà a Sanders. Senza il sostegno degli under 40, una fascia di età che è stata decisiva per la vittoria di Obama, la strada per la Clinton potrebbe rivelarsi insidiosa.

Trump deve provare a ricompattare il fronte repubblicano e dimostrare ai suoi elettori che oltre il personaggio, è capace anche di poter fare il presidente.

Lui però ostenta sicurezza: mi considero il presunto candidato” republicano. “Vinceremo al primo voto. Batteremo Hillary facilmente”, ha promesso dalla conferenza stampa, accompagnato alla Trump tower dalla moglie Melania, dal figlio Eric e, tra gli altri, dal governatore del New Jersey Chris Christie.

A volare dall’italia a Philadelphia, per un faccia a faccia con Trump, Matteo Salvini, il segretario della Lega Nord.

Donald Trump, lo ha accolto per un colloquio privato di venti minuti regalandogli poi un pronostico incoraggiante: «Diventerai premier in Italia».

 

Previous post

Da studente di matematica a star mondiale dell'opera. Intervista esclusiva a Jonas Kaufmann

Next post

Perché in Italia non ci sono grattacieli?