Home»MONDO»Claire Underwood: una vera donna di potere, anche se non esiste

Claire Underwood: una vera donna di potere, anche se non esiste

1
Shares
Pinterest WhatsApp

Non una semplice First Lady: è il prototipo della donna di potere cinica e ambiziosa. Claire Underwood, interpretata da Robin Wright, è la protagonista femminile di House of Cards.

Claire Underwood

La protagonista di questo articolo della serie Donne di Potere ha una particolarità: non esiste. E’ ispirata a personaggi reali, è talmente credibile – e recitata magistralmente – da risultare più vera del vero, ma di fatto non esiste. E’ la protagonista di una serie tv. Si chiama Claire Underwood ed è la moglie di Frank Underwood, entrambi protagonisti della serie House of Cards, dove si racconta l’ascesa di un senatore democratico fino alla poltrona del presidente degli Stati Uniti d’America.

Frank è interpretato da Kevin Spacey: potente, calcolatore, furbo e senza scrupoli. Ma sua moglie Claire, interpretata dalla bellissima e bravissima Robin Wright, qui al suo meglio, non è da meno. Non è semplicemente “la moglie del presidente”, ma una donna potente, ambiziosa, calcolatrice e più determinata che mai ad arrivare ai vertici del potere. Un personaggio complesso, ben scritto e ben recitato.

Se non avete visto la serie – di cui Netflix, che la produce, ha appena rilasciato la terza stagione – non vi sveleremo troppo né sulla trama né sulla complessità del rapporto quasi simbiotico tra Claire e Frank. Ci limiteremo a definire il suo profilo, così come abbiamo fatto in altri casi, come se fosse una donna realmente esistente.

Claire Claire ha 48 anni, portati più che benissimo, ha avuto un’adolescenza travagliata e alcune esperienze traumatiche l’hanno resa dura, fredda, diffidente e incredibilmente intelligente. E’ sposata con Frank, non hano figli e la loro vita è concentrata al 100% nel raggiungimento del loro obiettivo comune: il potere.

All’inizio della serie Claire è amministratrice della Clean Water Initiative, un’organizzazione non-profit il cui obiettivo è portare l’acqua potabile nelle zone povere del pianeta. Ma, come si vedrà più avanti, la signora Underwood punta a molto di più. Sempre elegantissima, tailleur perfetti, tacchi alti, caschetto biondo e stile inimitabile, per rilassarsi ama andare a correre, di solito di notte, vestita completamente di nero.

Il suo personaggio, apertamente ispirato ad alcune famose donne di potere, dimostra come a certi livelli si possa resistere solo se si è senza scrupoli, oppure si cade giù, e il potere tanto faticosamente conquistato sparisce, non conta più nulla, non esiste più.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.