Home»ECONOMIA»Detrazioni fiscali 2016 su figli, famiglia, coppie, mobili. Vediamo come funzionano

Detrazioni fiscali 2016 su figli, famiglia, coppie, mobili. Vediamo come funzionano

0
Shares
Pinterest WhatsApp

Le detrazioni fiscali per il 2016 sono numerose e riguardano in particolare la famiglia, le giovani coppie, le spese medico-sanitarie.

detrazioni fiscali

Sono molte le detrazioni fiscali cui si può accedere nel 2016. Vi abbiamo già diffusamente parlato della detrazione del 19% sulle spese per la retta delle scuole materne, vediamone ora alcune altre.

Detrazioni fiscali 2016 figli a carico

Per il 2016 le detrazioni per i figli a carico ammonteranno a una quota variabile tra i 900 e i 1220 euro per figli sotto i 3 anni di età; tra 800 e 950 euro per figli con più di tre anni.

In caso di presenza in famiglia di un minore diversamente abile alle suddette detrazioni si può aggiungere un’ulteriore detrazione compresa tra 220 e 400 euro a figlio.

A cosa si deve la differenza di importi in questa forchetta? Al reddito: in sostanza 800 euro si detraggono con redditi sotto i 15 mila euro, poi si sale proporzionalmente. Meglio farsi aiutare da un Caf per le richieste.

Come si effettualo le detrazioni 2016? Le detrazioni si effettuano in dichiarazione dei redditi, direttamente nel 730. Ricordiamo che le detrazioni fiscali per figli a carico possono essere fatte al 100% da un solo genitore o essere divise a metà, 50% e 50%, tra i membri della coppia.

Detrazioni fiscali 2016 famiglie numerose

I nuclei familiari che abbiano almeno quattro figli a carico possono contare su una detrazione sull’Irpef pari a 1200 euro annui. Anche in questo caso la detrazione può essere ripartita nella misura del 50% tra i due coniugi.

Detrazioni fiscali 2016 giovani coppie

La Legge di Stabilità del 2016 ha introdotto un piccolo bonus che sarà utile per le giovani coppie: si potrà infatti portare in detrazione il 50% del costo di acquisto delle spese in mobilio nuovo effettuato tra l’01/01/2016 fino a tutto l’anno d2016, quindi fino al 31 dicembre di quest’anno.

Requisiti per accedere al bonus mobili 2016: almeno un membro della coppia (che non necessariamente deve essere sposata, i due coniugi possono essere anche semplicemente conviventi) deve avere meno di 35 anni. La detrazione non si applica solo ai mobili ma anche agli elettrodomestici di grandi dimensioni di classe superiore alla A+ (classe che scende fino alla semplice classe A per i forni). Il massimale su cui calcolare la detrazione è quello dei 16 mila euro totali.

Detrazioni fiscali 2016 materassi e ausili medici

Si potrà fare detrazione fiscale, nella misura del 19%, per ogni dispositivo utilizzato per la diagnosi, la prevenzione e la terapia di malattie, ferite e handicap.

In sostanza in questa tipologia rientrano dispositivi medici come bende, garze, pannoloni, cerotti, apparecchi per l’udito, termometri, apparecchi per aerosol, tutori, lenti a contatto, ausili per disabilità, ma anche i materassi ortopedici e quelli anti – decubito. Per accedere a queste detrazioni i prodotti acquistati devono avere il marchi CE e va ovviamente conservato lo scontrino di acquisto o la fattura che certifica l’importo su cui calcolare la detrazione.

 

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *